Art’s Connection

WO/MEN in Glass

​E’ per domani, sabato 23 giugno 2018, alle ore 19.00, al Padiglione del Vetro, che si trova presso la Scuola di S. Giovanni in Bragora, il Vernissage di “WO/MEN in Glass”. Le opere delle artiste Alice Biba, Svetlana Ostapovici e Antonia Trevisan dialogheranno con gli scatti d’autore “Fotografare il Vetro – Shooting the Glass” dei fotografi: Cinzia Elena Capece, Marco Contessa, Veronica Croce, Aldo Navoni, Tommaso Pitton, Federica Repetto, Elisabetta Guerra. Nel corso dell’evento è prevista la performance musicale di Steve Litter “Art & Rock in Venice”. Special Guest: l’Artist Performer Lisette Caputo con “Arcangeli – La Genesi”. “WO/MEN in Glass” si inserisce all’interno del calendario di Art’s Connection 2018, Festival del Vetro che sostiene la rinascita del Vetro di Murano attraverso la cultura​, ideato da Lisette Caputo dell’Associazione di promozione culturale Lillyth, realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Venezia, Fondazione Musei Civici di Venezia, Curia di Venezia e Mibac, aziende private e da oltre 50 artisti​. Info www.artsconnection.it

A Venezia la nuova edizione di Arts’ Connection

La sesta edizione del Festival del Vetro Arts’ Connection 2018 si svolgerà dal 5 maggio al 3 giugno 2018, al Museo del Vetro e al Museo del Tessuto e del Profumo – Palazzo Mocenigo mentre dal 6 maggio al 23 settembre 2018, al il Padiglione del Vetro, che si connetterà con Biennale Architettura, “Art-Night”, Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica e “The Venice Glass Week”, grazie ai suoi principali eventi  “Fotografare il Vetro – Shooting the Glass” (dal 06 maggio al 22 giugno ) e “Donne + Uomo in Vetro – WO / MEN in Glass” (dal 23 giugno al 23 settembre). Il mantra sarà: “La Rinascita del Vetro Millenario di Murano attraverso la cultura con la C maiuscola” che come volano innesca una “connessione“ tra associazioni e realtà imprenditoriali operanti nel territorio, a testimoniare la concreta capacità di disporsi a “fare rete” sostenendo un’iniziativa in autonomia produttiva artistico–artigianale ed interfacciandosi con le istituzioni della Città. Quattro settimane di arte, design, letteratura, danza, musica, moda, il tutto in affascinanti location; un tourbillon di eventi e performance con oltre 60 protagonisti, tra artisti, scrittori e fotografi, per la regia di Lisette Caputo dell’Associazione di Promozione Culturale “LILLYTH”. Info www.artsconnection.it

Art’s Connection sostiene il Festival del Vetro

Ritorna più ruggente che mai Art’s Connection, Festival che sostiene la rinascita del Vetro di Murano attraverso la Cultura, in programma dal 20 maggio al 4 giugno 2017, tra Murano, Venezia, Lido e Giudecca. Arte, Libri, Teatro, Musica e Sfilate si fondono con l’Artigianato: 16 giorni in 6 Locations (Museo del Vetro, Museo Ebraico di Venezia, Museo di Palazzo Grimani, Ghimael Garden Art Space, Ausonia Hungaria Hotel Art Space, Belmond Cipriani Granai Market Space) tra eventi e performances, con il coinvolgimento di oltre 50 Artisti, Artigiani, Scrittori e Musicisti, sotto la direzione artistica di Lisette Caputo, responsabile dell’Associazione Lillyth. Un Festival realizzato grazie alla preziosa collaborazione con le Istituzioni: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Comune di Venezia, Fondazione Musei Civici di Venezia e Museo Ebraico di Venezia.

Il vetro di Murano rappresenta una tradizione millenaria e Art’s Connection – che quest’anno giunge alla quinta edizione—si pone l’obiettivo di celebrarlo attraverso la Cultura e manifestazioni artistiche collegate dal fil rouge della Creatività, così come i Maestri Vetrai l’hanno sempre esaltata, nei colori e nelle linee delle loro opere. Fondamentale l’appoggio della Fondazione Musei Civici di Venezia che ha reso disponibile il Museo del Vetro, come avvenuto nei precedenti Festival. Un particolare ringraziamento è indirizzato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che metterà a disposizione il Museo di Palazzo Grimani per i 3 giorni di Book’s Connection: Books, Poetry, Dance & Video Documentary.

Art’s Connection è inoltre il risultato dell’impegno di un gruppo di Associazioni e di numerose realtà imprenditoriali attive nel territorio veneziano quali: Lillyth, Fontego, Amnesty International, Maison Lisette Murano, Vero Vero de Muran, Associazione Veneziana Albergatori, Vela Gruppo AVM, Crecom Pubblicità, Ghimel Garden Art Space, fornace Ex Chiesa di Santa Chiara, Radio Vanessa, Afrodite Venezia, L.I.L.T., Nordic Walking, Heliar.it Helicopter Service, My Christmas Venice, Franco Francesca Atelier, Zoomorfic by Franco Francesca, BB Parrucchieri, Lo Speziere di Venezia e BFourBar. Questa straordinaria sinergia è la testimonianza concreta della capacità di disporsi a “fare rete” costituendo una reale e vivace “connessione” tra questo mondo e le Istituzioni.

Art’s Connection, si riconferma dunque un palcoscenico di anteprime e anche in questa edizione molte opere letterarie e musicali verranno presentate in esclusiva dai loro Autori grazie anche alla rassegna Book’s Connection che sarà ospitata per la prima volta nella suggestiva ed importante sede del Museo di Palazzo Grimani.

Non può mancare un ringraziamento per il prezioso supporto a: Torrefazione Girani, VizioVirtù, Osteria alla Bifora, Osteria al Duomo, Albergo Al Nuovo Teson, Ausonia Hungaria Hotel Art Space, Belmond Hotel Cipriani Granai Market Space, Albergo DD724.

Il programma è disponibile on line al seguente link http://www.artsconnection.it

Photo courtesy Riccardo Roiter/Heliar.it

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi