Concorso Under 35 Claudia Basso

Concorso Under 35 intitolato a Claudia Basso

COMUNICATO STAMPA
Venezia, 23 marzo 2007

Nasce la scuola di giornalismo dell’Ordine Veneto intitolata a “Dino Buzzati”
L’Ordine dei giornalisti del Veneto ha dato vita alla Scuola di giornalismo “Dino Buzzati” per la formazione professionale dei praticanti giornalisti che si apprestano ad entrare nella professione, nonché all’aggiornamento permanente degli oltre quattromila
giornalisti già in attività.

L’annuncio della costituzione della Scuola è stato dato oggi, nel corso dell’assemblea annuale degli iscritti all’Ordine Veneto, presieduto da Maurizio Paglialunga. La scuola è stata intitolata al celebre giornalista e scrittore bellunese Dino Buzzati, e alla
cerimonia ha partecipato la vedova, Almerina Antoniazzi, la quale ha accolto con entusiasmo l’iniziativa dei giornalisti veneti,diretta ai giovani che si avvicinano al giornalismo.

“Ai giornalisti vengono richieste competenza e specializzazione sempre maggiori – ha spiegato il presidente – Ciò rende necessario uno sforzo particolare sul fronte della formazione professionale e un aggiornamento costante. Il “generalismo”, inteso come la
capacità di interessarsi in maniera sufficiente a qualsiasi argomento non è più possibile se si vuole puntare ad una informazione precisa, documentata, attendibile. Di conseguenza al giornalista devono essere offerte opportunità e occasioni di studio, di
approfondimento e confronto”.

La Scuola, operativa a Venezia, nella sede dell’Ordine, ha come l’obiettivo di seguire i giovani giornalisti nel corso dei 18 mesi di praticantato con lezioni teoriche, seminari, incontri di approfondimento ed esercitazioni pratiche, sviluppando l’esperienza dei
corsi di preparazione all’esame di abilitazione professionale organizzati con da quasi due anni, e diretti dal collega Orazio Carrubba.

Nel corso dell’assemblea è stato consegnato al giornalista veronese Giuliano Marchesini il IX Premio giornalistico alla carriera intitolato a “Guido Gonella” . Marchesini, dopo un inizio di carriera a L’Arena di Verona, fu chiamato a La Stampa da Giulio De
Benedetti, per la quale ha lavorato come inviato speciale per oltre vent’anni, seguendo quasi tutti i principali eventi di cronaca nazionale, con un occhio di riguardo per il Nordest. Negli ultimi anni ha abbracciato con successo la narrativa.

Il presidente Paglialunga ha quindi assegnato i riconoscimenti ai vincitori del concorso Under 35, intitolato a “Claudia Basso”: primo premio a Federica Repetto per un’intervista a Massimo Cacciari pubblicata sul Gazzettino, nella quale “ha scelto un
approccio originale, scandagliando aspetti non consueti della presenza nei media del Sindaco di Venezia, con taglio vivace e accattivante per il lettore”; secondo premio a Marco Scorzato per un’inchiesta sulla situazione economico-finanziaria e sul
rilancio delle Terme di Recoaro, pubblicata sul Giornale di Vicenza nella quale “offre una ricostruzione puntuale ed esauriente su una problematica di grande interesse, e non solo locale, con asciuttezza di stile”.

Sono stati consegnati, infine, riconoscimenti a 52 colleghi che hanno festeggiato i trenta e cinquanta anni di anzianità di iscrizione all’Ordine.
Questa la lista dei premiati: medaglia d’oro ai giornalisti con 50 anni di iscrizione all’Albo. Professionisti: Luigi Bevilacqua, Fantino Cocco e Walter Tuzzato. Pubblicisti: Alessandro Bazzoni, Umberto Carzoli, Lorenzo Pellizzari ed Edoardo Salzano.
Medaglia d’argento ai professionisti andati in pensione nel corso del 2006: Tino Bedin, Michelangelo Bellinetti, Aldo Comello, Sergio Dall’Omo, Ferruccio Gard, Francesco Jori, Franco Mognon, Maurizio Refini, Sandro Sandoli, Bruno Tagliapietra e
Amedeo Veronese. Medaglia d’argento ai pubblicisti con 30 anni di iscrizione: Gianni Basso, Giuseppe Benvegnù Pasini, Marino Breganze, Olinto Brugnoli, Renato Brunetta, Riccardo Calimani, Piero Camilla, Renzo Cargasacchi, Massimo Catenacci, Lionello
Conte, Attilio Costantini, Giancarlo Crestani, Vittore De Sandre, Costantino Fadda, Renzo Fant, Roberto Farina, Alvaro Ioppi, Enrico Jacchia, Pierluigi Lovo, Lorenzo Morucchio, Giovanni Organo, Rolando Palmarin, Flavio Pasetto, Leonardo Carlo Petrin,
Antonino Porrello, Fiorella Rigamonti, Celio Scapin, Giorgio Spigariol, Duilio Stigher, Gianfranco Tagliapietra, Valentino Tonin, Antonino Villani e Mario Vorano.

http://www.ordinegiornalisti.veneto.it/pagine/scuolabuzzati.pdf

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi