Teatro

Tributo a Pino Donaggio

unnamedIl Teatro La Fenice premia Pino Donaggio. E’ successo ieri nell’ambito di un concerto tenutosi nella Sala Grande del Teatro La Fenice difronte all’Orchestra del Teatro, al direttore Diego Matheuz, al Sovrintendente Cristiano Chiarot e ad un pubblico visibilmente emozionato. Dopo l’esecuzione del celebre Museum Scene tratta dal film Dressed to Kill (Vestito per uccidere) di Brian De Palma e di una rivisitazione in veste sinfonica della canzone più famosa  Io che non vivo il commissario prefettizio per l’amministrazione del Comune di Venezia Vittorio Zappalorto ha consegnato al grande musicista veneziano Pino Donaggio un importante premio – tributo alla sua carriera – che consiste  in Vetro Artistico® di Murano realizzato dal Consorzio Promovetro.

Claudio Scimone e il progetto Mozart della Fenice

scimone basilica

Venerdì 26 aprile 2013, alle ore 20.00, turno S della stagione sinfonica 2012/13, con replica domenica, 28 alle 17.00 (turno U), l’Orchestra del Teatro La Fenice aprirà il Progetto Mozart dedicato alla trilogia operistica su libretto di Da Ponte e alle ultime composizioni sinfoniche viennesi, con un concerto diretto da Claudio Scimone al Teatro Malibran. In programma la Sinfonia n. 38 in re maggiore KV 504 Praga – così soprannominata in omaggio alla città boema che dopo aver acclamato Le nozze di Figaro avrebbe promosso e ospitato la creazione di Don Giovanni –, il Concerto per fagottoe orchestra in si bemolle maggiore KV 191 e, nella seconda parte, la Sinfonia n. 35 in re maggiore KV 385 Haffner, prima delle sinfonie del periodo viennese.

Per ulteriori informazioni www.teatrolafenice.org

Marionette, che passione!

Foto_rassegna_marionette2009

Anche quest’anno, al Teatrino Groggia di Sant’Alvise, ritorna la rassegna Marionette che passione! Alla sua terza edizione el’iniziativa proposta dalla Municipalità di Venezia-Murano-Burano in collaborazione con Associazione Mandragola, Amici di Facanapa e Teatrino Groggia intende riproporre e promuovere il valore ricreativo e formativo di questa forma di spettacolo teatrale.
Ingresso spettacoli euro 3. Info: 041.2710025

Stravaganza di Dacia Maraini al Teatro Goldoni

“Matto è chi è diverso. Chi è straniero a sè o agli altri. Chi sta oltre il confine e chi, entro il confine, sconfessa, contraddice, scombina. Chi osa, chi rompe, chi non si adegua. Chi sfida il mondo e lo riscrive nella bellezza e nell’invenzione’. E’ con queste parole, che suonano come una vera e propria dichiarazione, che si apre il programma del “Festival dei matti: incontri e invenzioni dentro la poesia” che propone l’anteprima nazionale dello spettacolo teatrale “Stravaganza”‘ di Dacia Maraini. Con il festival, che prende il via oggi al Teatro Goldoni, la Cooperativa Con-tatto e la Cooperativa Socioculturale riportano in piazza il tema della follia: un tabù nella percezione collettiva. Un tema trattato a Venezia, città natale di Franco Basaglia e della moglie Franca Ongaro Basaglia, ai quali il festival è dedicato.

“Festival dei Matti” al Teatro Goldoni

E’ fissata per lunedì 5 ottobre, alle ore 12, al Teatro Goldoni di Venezia, la conferenza stampa di presentazione del “Festival dei Matti. Numero zero. Incontri e invenzioni dentro la follia”, che si svolgerà il 9 e il 10 ottobre sempre al Teatro Goldoni e ospiterà seminari che avranno come protagonisti: Umberto Galimberti, Franco Rotelli, Elio, Massimo Cirri, Carlo Antonelli, Dacia Maraini, Claudio Misculin, Sandro Pascucci, Alice Banfi, l’Accademia della Follia. Il festival è stato ideato dalla Cooperativa Con-Tatto e promosso dall’Assessorato comunale alla Produzione Culturale e dalla Cooperativa Socioculturale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi