#arte contemporanea

Venice People alla Antica Besseta

“Un personale omaggio agli Amici e a Venezia, la Città dove vivo e che amo”

Volti di Venezia, storie legate alla città che si intrecciano e raccontano. 17 sono i ritratti fotografici di Federica Repetto, giornalista di formazione e che nel mezzo fotografico ha trasferito il gusto di raccontare storie. La mostra “Venice People B/N Portraits Project” sarà ospitata dal 3 luglio (ore 18.00) al 2 agosto 2020, al ristorante Antica Besseta (il locale è aperto nei giorni di venerdì, sabato e domenica). 

L’arte del ritratto fotografico, dopo i positivi riscontri ottenuti alla Scuola dei Laneri e al Danieli Bistro, incontra l’arte della cucina veneziana. Se un insieme di sguardi attenti coglie la quotidianità della città in un modo personale, ironico e qualche volta romantico sarà l’estro creativo del giovane Chef Giacomo Cassan, che ha frequentato corsi di formazione con Chef stellati e nel 2019 si è aggiudicato il primo posto ai fornelli durante la regata “Despar Cooking Cup”, a conquistare il gusto.

Antica Besseta ospita, nella prima delle due salette del ristorante 17 ritratti in bianco e nero di giornalisti, PR, fotografi, designer, stilisti, organizzatori di eventi uniti dal legame con Venezia e ritratti in spazi aperti, nelle calli e nei campi della città

«È nato tutto per gioco e deve rimare tale – spiega Federica Repetto – questa volta ho fotografato, invece di scrivere, per lasciare la possibilità a chi ho ritratto di esprimersi con lo sguardo».

Ecco i nomi delle persone fotografate: Marco Baù, Meron Belay, Matteo Bertolin, Alessandro Bressanello, Monica Broggio, Sabrina Franceschini, Emanuele Maraga, Elena Magro, Cristina Ignomeriello, Valeria Presotto, Eva Reidt, Matteo Secchi, Benedetta Setti, Manuel Silvestri, Angelo Vignola, Chiara Visconti, Diego Vianello.

 A tutti i visitatori della mostra “Venice People”, nei giorni di venerdì, sabato e domenica (dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 19.00 alle 21.00) verrà gentilmente offerto dal ristorante Antica Besseta un calice di Prosecco.

Federica Repetto: Giornalista professionista freelance attiva sul fronte della cronaca, della cultura e dell’arte. Corrispondente di “Venezia Made in Veneto”. Scrupolosa agente di comunicazione, scrittrice assieme a Roberta Camerino Zanga del libro “Schegge di R” che ripassa la vita di Giuliana Camerino Coen e Roberta, madre e figlia. In questi anni si è appassionata all’arte fotografica. È autrice del progetto fotografico ‘Venice People B/N Portraits Project by Federica Repetto’. Un personale omaggio a Venezia e ai suoi cittadini: 17 ritratti in bianco e nero di giornalisti, comunicatori, fotografi, designer, stilisti, organizzatori di eventi uniti dal legame con Venezia e ritratti in spazi aperti, nelle calli e nei campi della città. Si intitola VeniceFineArt il suo nuovo progetto di ArtBlogDiary, realizzato durante il lockdown con un mobile device, e dedicato a Venezia per comunicare il rispetto che si deve avere per Venezia, l’ambiente naturale, le bellezze artistiche e l’identità della città e dei suoi residenti (www.venicefineart.it). 

Artivism: The Atrocity Prevention Pavilion

 

Auschwitz Institute for Peace and Reconciliation (AIPR) presenta Artivism: The Atrocity Prevention Pavilion, curato da Luca Berta, Francesca Giubilei e Kerry Whigham. Artivism è la prima mostra in cui arte, diritti umani e prevenzione del genocidio si intersecano. Saranno in mostra le opere di sei artisti e collettivi di attivisti provenienti da tutto il mondo: Rebin Chalak Ismael dall’Iraq, Canada’s Truth and Reconciliation Commission, Elisabeth Ida Mulyani dall’Indonesia, South African Intuthuko Embroidery Project, Argentinian Grupo de Arte Callejero (GAC) e Aida Šehović dalla Bosnia e Erzegovina. Artivism: The Atrocity Prevention Pavilion inaugura il 9 maggio 2019 a Venezia, in Italia, e proseguirà fino al 24 novembre 2019.

Info: The Auschwitz Institute for Peace and Reconciliation info@auschwitzinstitute.org www.auschwitzinstitute.org Tel. +1 (212) 575 2605 www.artivism2019.com #Artivism2019 #ArtivismPavilion #NoBystandersAtTheBiennale #rallyaroundart #anartistisanactivist #artchangesminds #artchangessociety #weareallinthis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi