#fabrizio plessi

VENEZIA MADE IN VENETO

Sarà Palazzina G a ospitare la presentazione del nuovo numero di Venezia Magazine di luglio, domani venerdi 6 luglio con un esclusivo Dinner Party. A questa estate rovente Gruppo Editoriale, casa editrice toscana della rivista, ha risposto con la bellezza da capogiro di Monica Bellucci, nostra copertina; i mari blu e intensi di Fabrizio Plessi; una fuga verso il Lido, non dimenticando ciò che è stato con i volti noti delle star del cinema sixties ma soprattutto scoprendo come è oggi, con i suoi luoghi cult e i riti mondani da non perdere; e infine una immersione in giardino fantastico , un labirinto sull’isola di San Giorgio che ti inghiottisce nel verde. La certezza del non definito, del sospeso, che piace tanto ai Veneziani abituati a inchinarsi a quell’acqua che inonda d’improvviso i canali, sta conquistando anche noi. E per questo Venezia magazine, che era partito quasi in attesa di quello di settembre che raccoglierà i frutti golosi della biennale di Architettura e della Mostra del Cinema, ci siamo emozionati strada facendo. Grazie alle persone che abbiamo intervistato – Monica, mediterranea e sensuale come nessuna che perfetta in Sicilia come questo luogo d’arte e cultura, Pierfrancesco Favino, certezza del cinema italiano impegnato – , al ritmo caldo dei Buena Vista Social Club che ci ha accompagnato, al luoghi bellissimi che abbiamo visitato – le ville venete e i palazzi del Canal Grande ma anche i Piombi, oscuri e densi come un romanzo noir. Come in ogni numero di ogni luogo in cui siamo presenti con le nostre pubblicazione, tanti itinerari, spunti consigli e segreti per chi sceglie un luogo per una breve vacanza o per tutta la vita.

OMAGGIO A ELIZABETH TAYLOR DURANTE LA MOSTRA DEL CINEMA

“Omaggio a Elizabeth Taylor” è un evento fortemente voluto dal Wylford Consortium di Milano, presieduto da Marco Eugenio Di Giandomenico, in collaborazione con la Fondazione Terra Italia di Milano. All’iniziativa, voluta per rendere un tributo alla diva di Hollywood, in programma giovedì 1 settembre, alle 19, a Ca’ Giustinian, parteciperanno Bruno Tosi, presidente dell’Associazione culturale Maria Callas (che tra l’altro metterà a disposizione alcune fotografie inedite ritraenti la Taylor insieme a Maria Callas, a testimonianza della loro consolidata amicizia), l’artista Fabrizio Plessi, Giusy D’Arrigo (che presenterà l’opera “Elizabeth Taylor at work”) e il regista Giuseppe Falagario (suo il documentario, prodotto dal Wylford Consortium, “Elizabeth’s great talent”). Federica Repetto, giornalista, affronterà invece il tema delle suggestioni legate alle eccellenze del Made in Italy e alla loro importanza nell’immagine complessiva del nostro Paese nel mondo. In tale ottica dovranno essere visti gli interventi di tre donne imprenditrici: Antonia Sautter (costumista e ideatrice de Il Ballo del Doge che esporrà, per l’occasione, alcuni dei suoi più preziosi costumi dedicati alle Regine del passato, della leggenda e dell’immaginazione), Sara Marchi della tenuta Cantina Ruzzini (che porterà, tra l’altro, una bottiglia, formato magnum che raffigura, grazie alla tecnica mista con collage realizzata dal maestro Ludovico De Luigi, gli occhi bellissimi della meravigliosa attrice quando interpretava Cleopatra) ed Orietta Soldo (produttrice ed esperta di gioielli che ricorderà la passione sfrenata della diva per i preziosi). Tra gli ospiti è confermata la presenza di Marina Castelnuovo, sosia ufficiale di Elizabeth Taylor. E, per rimanere in tema di “grande” cinema è prevista anche una degustazione dei vini de Le Terre del Gattopardo (vini della nobile tradizione siciliana che è stata stigmatizzata dal film Il Gattopardo di Luchino Visconti) che sarà affiancata anche da un’ottima degustazione di Prosecco offerto dalla tenuta Cantina Ruzzini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi